Home » Auto, Findomestic, Prestiti Auto, Primo piano, Ultime notizie

Prestito auto Findomestic: ecco un finanziamento versatile

14 ottobre 2011
Pubblicità

Il prestito auto Findomestic rientra nella gamma dei finanziamenti finalizzati, volti all’acquisto esclusivo di veicoli nuovi o usati, disponibili presso rivenditori convenzionati. Attraverso questo prestito si possono acquistare tutte le tipologie di auto, senza preferenza di cilindrata e marca.
Il credito è erogato direttamente al cliente il quale si impegnerà a restituire le somme mediante pagamento di rate mensili, comprensive del capitale più interessi, e in base ad un piano di ammortamento stabilito a monte.
Il prestito auto Findomestic prevede tre modalità diverse di rimborso: il primo è standard, cioè consente di restituire le somme ottenute attraverso il pagamento di rate mensili, il cui numero è stabilito in sede di sottoscrizione del contratto.
C’è poi il piano con maxirata finale, articolato in due fasi: la prima, prevede il pagamento di rate mensili di importo fisso e in un numero predeterminato, con l’estinzione delle restanti somme in un’unica soluzione entro una data stabilita. Al contrario, se il cliente preferisce non saldare l’importo residuo in un’unica tranche, si passerà alla seconda fase che comporta il pagamento delle rate in base ad un piano di rimborso indicato nelle condizioni economiche del contratto.
Infine, è possibile optare per un piano di ammortamento che il noto istituto di credito al consumo definisce “evolutivo”, secondo il quale il finanziamento è rimborsato, al massimo, in nove scadenze mensili consecutive, ciascuna di importo predefinito.
Il prestito auto Findomestic è offerto a : ciò vuol dire che, in caso di fluttuazione dei tassi al ribasso, il cliente non potrà beneficiare di una riduzione dell’importo della rata. È poi possibile che si verifichi il rischio derivante dall’incremento di spese relative a commissioni, costi bancari, postali, ecc a carico del finanziato, non previste dal contratto. Tuttavia, in caso di variazioni in questo senso, la società provvederà a mettere al corrente l’interessato. I clienti poco virtuosi, spesso in ritardo con il pagamento delle rate o in casi di insoluto, correranno il rischio di essere segnalati nei data base SIC (Sistemi di Informazioni Creditizie) che, in caso di una nuova richiesta di finanziamento, potranno vedersi negato il credito.
Chi richiede il prestito auto Findomestic può ottenere un fido che raggiunge anche i 75.000 euro, estinguibili secondo durate comprese tra i 3 e i 120 mesi. Le rate mensili potranno essere pagate sia mediante accredito sul conto corrente bancario del cliente, sia attraverso il pagamento di bollettini postali. A poterne beneficiare sono tutti i lavoratori con un contratto in corso e i pensionati che non abbiano raggiunto il 75esimo anno di età a conclusione del piano di ammortamento.
Per poter richiedere il prestito è necessario essere titolari di una busta paga o cedolino della pensione, il cui reddito netto sia superiore a 500 euro. Per le persone che non percepiscono alcun stipendio non è possibile erogare il credito in quanto Findomestic non concede ai suoi clienti la possibilità di avvalersi di un garante.
Gli importi e le durate del finanziamento dipendono da fattori specifici, come la tipologia del prodotto in primis, dell’offerta disponibile al momento della sottoscrizione (sia in filiale che online) e, infine, dalle stime che Findomestic effettua per ogni richiesta. Questa particolare tipologia di credito finalizzata prevede un Tan massimo del 16,58% e un Taeg del 17,90%. I tassi di interesse in questione variano in base ad alcuni fattori come l’importo del credito, il numero delle rate e l’assicurazione.
Per avere un’idea più chiara di quanto potrebbe costare un finanziamento auto con Findomestic, abbiamo effettuato una richiesta di preventivo online, direttamente dal sito della banca. Ebbene, per un prestito finalizzato all’acquisto di un’auto nuova di 15.000 euro e estinguibile in 60 rate mensili, si avrà una rata mensile di 301, 90 euro. Il tasso di interesse applicato vede un tan fisso del 7,68% e un Taeg del 7,96%. In questo caso, però non sono stati calcolati i costi di assicurazione. Se invece il cliente avesse effettuato la medesima richiesta con l’aggiunta della polizza a copertura del credito, avrebbe pagato una rata mensile di 319,60 euro. Dunque, tra il primo e il secondo caso, la differenza di costo è di 17,60 euro. Tutto sommato non si tratta di un costo particolarmente elevato anche perché i tassi di interesse sono abbastanza convenienti.
Chi si reca in filiale per richiedere il prestito auto, o se il finanziamento si accende presso un rivenditore convenzionato, dovrà sostenere dei costi accessori più elevati. Spesso, infatti, i prodotti finalizzati all’acquisto dell’auto sono erogati sul canale online senza dover sostenere costi di imposta di bollo, istruttoria, comunicazioni periodiche e incasso rata.
La richiesta del prestito può essere effettuata sia presso una delle filiali presenti sul territorio, muniti di un documento di identità valido, del codice fiscale, della busta paga o cedolino della pensione, sia online. Findomestic, infatti, permette di inoltrare tutta la documentazione necessaria direttamente dal sito. Infine, il prestito può essere richiesto presto un rivenditore convenzionato in sede di acquisto di un veicolo.
Stando ai dati contenuti nel foglio analitico, le spese di istruttoria pratica possono raggiungere il tetto massimo di 300,00 euro, mentre, per i contratti con durata sino ai 18 mesi l’imposta di bollo prevede un costo di € 14,62: oltre tale durata si applica una maggiorazione dello 0,25% sulla base dell’importo finanziato.
Qualora il cliente volesse liquidare anticipatamente il debito, la penale di estinzione anticipata è fissata nella misura dell’1% del capitale residuo.
Come si evince dall’esempio riportato sopra, i clienti che richiedono un prestito auto possono anche sottoscrivere una polizza a tutela del credito che copra il finanziamento dal rischio di morte, invalidità, inabilità da infortunio, malattia e perdita di impiego del cliente. A tal proposito, Findomestic si avvale dei prodotti assicurativi offerti dalla compagnia Cardif Assicurazioni S.p.A. Il costo massimo che il cliente potrà sostenere per ottenere la polizza non supera il 4,90% sull’importo della rata mensile. Per quanto riguarda, invece, i casi di inadempienza nella corresponsione delle rate, gli interessi di mora saranno aggravati da un tasso del 14,60% annuo.
Una possibilità che offre il prestito auto Findomestic consiste nel fatto di poter trasferire il rapporto esistente ad un altro finanziatore in ogni momento, purché il cliente comunichi la sua volontà mediante una richiesta scritta. Tale spostamento non comporterà per quest’ultimo alcun costo.
Riteniamo che il prestito auto Findomestic sia un prodotto valido, sia perché propone varie soluzioni di pagamento al cliente, sia perché i tassi di interesse applicati sono abbastanza ragionevoli.


Finalità del mutuo
Tipo di tasso
Valore immobile Euro
Importo del mutuo Euro
Durata del mutuo anni
Frequenza rate
Età del richiedente
anni
Impiego richiedente
Reddito dei richiedenti Euro
Domicilio del richiedente
Provincia dell’immobile
MutuiOnline S.p.A. - Cap. Soc. 1.000.000 Euro - P. IVA 13102450155
Iscrizione Albo Mediatori Creditizi presso Banca d’Italia n° 235

Lascia un commento!

Aggiungi il tuo commento sotto. Puoi anche iscriverti a questi commenti mediante RSS.

Sii carino. Scrivi pulito. Non andare fuori tema. No spam.

Possono essere usati nella scrittura del commento i seguenti Tag Html:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>