Home » Cessione del credito, Finanziamenti, Finanziamenti Pubblici, News, Primo piano, Professionisti e Imprese, Ultime notizie

Nuovo piano di finanziamenti UE: 7 miliardi di euro per progetti di ricerca e innovazione

3 agosto 2011

In cosa consiste il nuovo piano di finanziamenti UE?

Il nuovo piano di finanziamenti UE, pubblicato in questi giorni, prevede lo stanziamento di 7 miliardi di euro, finalizzato a favorire l’innovazione attraverso attività di ricerca. Questo pacchetto di finanziamenti, contenuto nel Settimo Programma Quadro di ricerca e sviluppo, interesserà ben oltre 16.000 beneficiari tra università, industrie, pmi e enti. Si tratta della somma più alta mai stanziata nella storia dalla . L’obiettivo ultimo del progetto è quello di portare il vecchio continente ad una posizione di vertice nel settore delle nuove tecnologie del futuro, sviluppando, così, innovazione e apprendimento continuo.

I settori agevolati dal nuovo piano di finanziamenti UE

Nell’ambito del nuovo piano di finanziamenti UE, una rilevanza speciale è dedicata al finanziamento delle nuove tecnologie rivolte al miglioramento delle condizioni di salute. In particolare, all’individuazione di soluzioni legate ai problemi di una popolazione che invecchia. Dunque, saranno destinati a queste attività di ricerca fondi europei per un ammontare di 220 milioni di euro, a fronte dei 656 milioni messi a disposizione per l’innovazione di tutto il settore sanitario.
Dal Consiglio europeo della ricerca (CER) saranno stanziati 1,6 miliardi di euro per finanziare i progetti dei ricercatori più brillanti, sia giovani che più adulti, operanti in Europa.
Altri 265 milioni di euro saranno impiegati per finanziare la ricerca nel settore ambientale, finalizzata a prevenire disastri naturali, dovuti a cambiamenti climatici. Saranno altresì finanziati interventi per impedire la perdita delle biodiversità e per favorire l’efficienza delle risorse. A settore alimentare saranno destinati 307 milioni di euro per ricerche riguardanti sia i prodotti alimentari che il perfezionamento dei sistemi di produzione.
Particolarmente avvantaggiate dal nuovo piano di finanziamenti UE saranno le PMI che, oltre allo stanziamento di 1 miliardo di euro, godranno di norme più semplificate. Le nanotecnologie beneficeranno di 488 milioni di euro per realizzare le fabbriche del futuro, automobili ecologiche ed edifici autosufficienti dal punto di vista energetico. Per i trasporti il piano ha destinato 313 milioni di euro da investire in mezzi più sicuri ed efficienti ma, soprattutto, non inquinanti.
Chiunque sia interessato ai bandi del nuovo piano di finanziamenti UE può visitare il sito internet European Commission Research & Innovation.

Lascia un commento!

Aggiungi il tuo commento sotto. Puoi anche iscriverti a questi commenti mediante RSS.

Sii carino. Scrivi pulito. Non andare fuori tema. No spam.

Possono essere usati nella scrittura del commento i seguenti Tag Html:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>