Home » Banca di Credito Valtellinese, Banche e Istituti di Credito, BANCHE MUTUI, Mutui, Mutui a Tasso Variabile, Primo piano, Ultime notizie

Mutuo Relax di Credito Valtellinese: un finanziamento a tasso variabile

14 ottobre 2011
Pubblicità

Il mutuo Relax di Banca di Credito Valtellinese è un finanziamento che può essere richiesto per l’acquisto, ristrutturazione o costruzione di un immobile: il fido può raggiungere anche l’80% del suo valore complessivo. Il prodotto si rivolge ai privati con reddito dimostrabile e un’età che non superi i 75 anni, titolari di un conto corrente bancario presso una delle filiali della banca.
La durata del piano di rimborso è di medio-lungo termine: può essere compresa, infatti, tra un minimo di 5 a un massimo di 20 anni, estinguibile secondo il pagamento di rate a cadenze mensili o trimestrali. Esse comprendono, oltre al capitale netto ricevuto, anche la quota degli interessi, secondo quanto previsto dal tasso variabile di riferimento.
Tali indici sono l’ e il i quali cambiano periodicamente in base agli andamenti del mercato. Ciò vuol dire che durante il corso di tutto il piano di rimborso la variazione dei tassi di interesse comporterà una modifica dell’importo della rata, sia in senso favorevole al cliente che in senso sfavorevole.
Questo tipo di prodotto è consigliabile a quella persona che intende beneficiare di un tasso in linea con l’andamento del mercato, correndo anche il rischio di sostenere eventuali aumenti del costo delle rate. Oltretutto, per il periodo compreso tra la data di erogazione e quella di allineamento e i primi due anni del piano di ammortamento, la quota di interessi sarà corrisposta in base al tasso annuo nominale. Ciò vuol dire che in questo periodo il cliente rimborserà solo gli interessi e non il capitale che, invece sarà restituito in 18 anni. Questa è un’opportunità che la banca offre al cliente per compensare l’onere delle spese accessorie da versare nella fase iniziale del piano di rimborso.
Per capire quanto costa in realtà il mutuo relax della Banca di Credito Valtellinese, occorre fare qualche esempio. Dunque, se un cliente volesse richiedere un mutuo di 100.000 euro a 20 anni, il Taeg applicato è del 5,035%: composto dal valore dell’Euribor 3M/360 all’1,535% più uno spread del 3,50%. Da ciò si ricava che l’importo della rata mensile sarà di € 658.
Se al contrario si sceglie il parametro BCE, il tasso annuo effettivo globale del mutuo sarà pari al 5% di cui: l’1,50% è il valore dell’indice di riferimento, più lo spread che rimane fisso al 3,50%. In questo secondo caso, l’importo della rata mensile si attesterà a 656 euro.
Tuttavia, i costi del mutuo non si esauriscono al mero calcolo degli interessi in quanto vanno considerate tutta una serie di spese accessorie che incideranno sul costo totale del finanziamento.
Una buona notizia in questo senso consiste nell’assenza di costi di perizia, gestione pratica e estinzione anticipata, mentre, quelle di istruttoria, sono fissate nella misura dello 0,75% sul capitale erogato. Inoltre, ogni operazione di incasso rata ha un costo di 2 euro, le comunicazioni periodiche di 1 euro. Anche gli adempimenti notarili sono a carico del mutuatario e costituiscono una spesa aggiuntiva. Nel caso in cui il cliente dovesse richiede un nuovo finanziamento per pagare il mutuo, il nuovo contratto sarà stipulato alle condizioni economiche del vecchio, senza pagare nuovamente le spese accessorie.
Chi intende richiedere Mutuo Relax è vincolato alla stipula di una polizza assicurativa a protezione dell’immobile che copre dal rischio di incendio e scoppio. Tale assicurazione è sottoscrivibile presso qualsiasi compagnia scelta dal finanziato. In alternativa, la polizza può essere richiesta anche presso la Banca di Credito Valtellinese che mette a disposizione del cliente propri prodotti. Per questo scopo, infatti, c’è l’assicurazione “Fin+A Danni” che copre l’immobile dal rischio incendio e comporta un onere dello 0,035% sul valore assicurato, più un premio minimo di 50 euro. Anche Global Protezione Casa è un altro prodotto che garantisce il fabbricato dal rischio incendio ma ha un costo che va dai 90 ai 300 euro.
La banca dispone inoltre di prodotti assicurativi che coprono il credito in caso di rischi derivanti da infortunio. A tal scopo la banca offre la polizza “Fin+A Danni CPI”, un’assicurazione collettiva a premio annuo che copre il prestito in caso di invalidità permanente da infortunio o malattia, di grado pari o superiore al 60%. Inoltre, in caso di inabilità temporanea, perdita di impiego o ricovero ospedaliero, l’assicurazione liquiderà le rate che restano a conclusione del piano di ammortamento. Infine, per chi volesse proteggere il credito in caso di rischio morte, c’è la polizza a premio annuo Fin+A Vita.
Il mutuo Relax a tasso variabile sembra in definitiva un buon prodotto anche se l’aumento dello spread ha reso i finanziamenti finalizzati all’acquisto casa meno appetibili rispetto a qualche mese fa.


Finalità del mutuo
Tipo di tasso
Valore immobile Euro
Importo del mutuo Euro
Durata del mutuo anni
Frequenza rate
Età del richiedente
anni
Impiego richiedente
Reddito dei richiedenti Euro
Domicilio del richiedente
Provincia dell’immobile
MutuiOnline S.p.A. - Cap. Soc. 1.000.000 Euro - P. IVA 13102450155
Iscrizione Albo Mediatori Creditizi presso Banca d’Italia n° 235

Lascia un commento!

Aggiungi il tuo commento sotto. Puoi anche iscriverti a questi commenti mediante RSS.

Sii carino. Scrivi pulito. Non andare fuori tema. No spam.

Possono essere usati nella scrittura del commento i seguenti Tag Html:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>