Home » Banche e Istituti di Credito, Mutui, News, Primo piano, Ultime notizie

Mutui rifiutati: sempre più difficile per i giovani ottenerne uno

15 settembre 2011
Pubblicità

Il lavoro precario è tra le principali cause dei mutui rifiutati

Sempre più mutui rifiutati ai giovani, colpa in parte dell’attuale crisi del settore creditizio che obbliga le ad inasprire i criteri di concessione dei finanziamenti. Infatti, la stragrande maggioranza dei prodotti finanziari finalizzati all’acquisto della prima casa prevede la sottoscrizione di un’ipoteca di primo grado sull’immobile per il quale si richiede un mutuo e la garanzia di un contratto di lavoro a tempo indeterminato. Si tratta di coperture che un giovane intorno ai trent’anni non è quasi mai in grado di offrire: il lavoro è sempre più precario e impedisce la possibilità di prendere impegni a lungo termine. Proprio per queste ragioni l’ABI ed il Ministero della Gioventù hanno predisposto un fondo di garanzia di 50 milioni di euro per giovani coppie sotto i 35 anni che hanno necessità di acquistare la prima casa.

Mutui rifiutati ai giovani: ecco gli ultimi dati

Un’indagine recente condotta in Italia sui mutui rifiutati ai giovani traccia il quadro di una situazione piuttosto preoccupante. Tale studio è stato pubblicato sul quotidiano la Repubblica in un articolo del 13 settembre scorso. La ricerca dimostra che solo una richiesta di mutuo su quattro giunge da un giovani sotto i 30 anni e che le domande sono accettate delle banche nel 5% dei casi. L’importo medio richiesto si aggira intorno ai 150.000 euro (pari al 77% del valore dell’immobile) e la maggior parte degli interessati privilegia il tasso fisso. Tuttavia, la mancanza di contratti di lavoro stabili e l’impossibilità di fornire un garante costringono le banche a rifiutare le richieste.


Finalità del mutuo
Tipo di tasso
Valore immobile Euro
Importo del mutuo Euro
Durata del mutuo anni
Frequenza rate
Età del richiedente
anni
Impiego richiedente
Reddito dei richiedenti Euro
Domicilio del richiedente
Provincia dell’immobile
MutuiOnline S.p.A. - Cap. Soc. 1.000.000 Euro - P. IVA 13102450155
Iscrizione Albo Mediatori Creditizi presso Banca d’Italia n° 235

Lascia un commento!

Aggiungi il tuo commento sotto. Puoi anche iscriverti a questi commenti mediante RSS.

Sii carino. Scrivi pulito. Non andare fuori tema. No spam.

Possono essere usati nella scrittura del commento i seguenti Tag Html:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>