Home » Primo piano

La triste storia di Profumo

23 settembre 2010
Pubblicità

Il cda di bidona l’attuale vertice e dà mandato ”al presidente Rampl di identificare e proporre il successore di Alessandro Profumo”. Adesso, ”fino alla nomina di un nuovo amministratore delegato, il Cda ha trasferito in via temporanea le deleghe esecutive al presidente Dieter Rampl, che, supportato dai deputy CEOs, guiderà il Gruppo”.

I 40 milioni di buonuscita che toccheranno a Profumo saranno sicuramente un modo efficace per abbattere la tristezza anche se la moglie già annuncia la donazione in carità di 2 milioni. La cacciata, avvenuta sotto forma di dimissione consensuale, arriva a seguito di un voto di sfiducia. L’ex amministratore delegato non commenta la decisione e sembra lasciare di buon grado la sua posizione; l’unico ad opporsi al voto sembrerebbe essere stato il consigliere Reichlin mentre il resto del board di Unicredit avrebbe volentieri votato il mandato al presidente Rampl contestualmente ad una risoluzione consensuale del rapporto con l’amministratore delegato Alessandro Profumo.


Finalità del mutuo
Tipo di tasso
Valore immobile Euro
Importo del mutuo Euro
Durata del mutuo anni
Frequenza rate
Età del richiedente
anni
Impiego richiedente
Reddito dei richiedenti Euro
Domicilio del richiedente
Provincia dell’immobile
MutuiOnline S.p.A. - Cap. Soc. 1.000.000 Euro - P. IVA 13102450155
Iscrizione Albo Mediatori Creditizi presso Banca d’Italia n° 235

Lascia un commento!

Aggiungi il tuo commento sotto. Puoi anche iscriverti a questi commenti mediante RSS.

Sii carino. Scrivi pulito. Non andare fuori tema. No spam.

Possono essere usati nella scrittura del commento i seguenti Tag Html:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>