Home » Guide, Mutui, Mutui a Tasso Variabile, Mutui Online, Mutui Prima Casa, Mutui Tasso Fisso, Mutuo Edilizio, News, Prestiti e finanziamenti, Primo piano, Ultime notizie

Indagine Crif sui mutui: nel 1° semestre 2011 si registra un calo della domanda

4 agosto 2011
Pubblicità

Una contrazione della domanda dell’8%: il dettaglio dell’indagine Crif sui mutui

Secondo l’indagine Crif sui mutui, nel primo semestre di quest’anno, la domanda di mutui si è contratta notevolmente. Il dato in numeri registra un calo complessivo dell’8%, rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. Già l’anno scorso, infatti, si era registrata un’ulteriore contrazione delle domande di mutui: – 4% rispetto al dato del 2009. Dunque, la situazione, anche se non è allarmante, non va assolutamente sottovalutata. Quest’anno il maggior picco in negativo è stato raggiunto nel mese di giugno: – 17%, vale a dire la contrazione più rilevante dal gennaio del 2007.
Tutti questi dati sull’andamento della domanda di mutui sono rilevati dal barometro Crif che elabora le stime sulla base del capitale informativo di Eurisc. Dunque, il di Crif raccoglie costantemente informazioni incrociando i dati di oltre 77 milioni di linee di credito.

Indagine Crif sui mutui: scopriamo i motivi alla base del calo delle richieste

L’indagine Crif sui mutui ha messo in evidenza una sostanziale contrazione della domanda globale. Tra i motivi principali che hanno portato ad un calo della domanda di finanziamenti per l’acquisto di beni immobili c’è, in primis, la crisi economica che, iniziata nella seconda metà del 2008, protrae ancora i suoi effetti sui mercati finanziari. Oltre a questo motivo generale, si uniscono anche le incertezze legate alla situazione del mercato del lavoro e gli ultimi aumenti dei tassi imposti dalla BCE. Dunque, per tutte queste ragioni, si comprende come mai le famiglie italiane abbiano rallentato seccamente la tendenza a richiedere mutui finalizzati all’acquisto di un’abitazione. Si tratta di una situazione abbastanza preoccupante, visto che in Italia l’acquisto della casa è sempre stato l’investimento più importante. Nei prossimi mesi le prospettive di ripresa del mercato dei mutui sono ancora scarse, con un conseguente atteggiamento di cautela da parte degli italiani. Questo è nel complesso tutto ciò che emerge dall’indagine Crif sui mutui relativa al 1° semestre di quest’anno.


Finalità del mutuo
Tipo di tasso
Valore immobile Euro
Importo del mutuo Euro
Durata del mutuo anni
Frequenza rate
Età del richiedente
anni
Impiego richiedente
Reddito dei richiedenti Euro
Domicilio del richiedente
Provincia dell’immobile
MutuiOnline S.p.A. - Cap. Soc. 1.000.000 Euro - P. IVA 13102450155
Iscrizione Albo Mediatori Creditizi presso Banca d’Italia n° 235

Lascia un commento!

Aggiungi il tuo commento sotto. Puoi anche iscriverti a questi commenti mediante RSS.

Sii carino. Scrivi pulito. Non andare fuori tema. No spam.

Possono essere usati nella scrittura del commento i seguenti Tag Html:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>