Home » Prestiti e finanziamenti, Primo piano, Risparmio e Famiglie

Federalismo fiscale: Comuni del sud a rischio, il nord si salva

30 dicembre 2010
Pubblicità

federalismo fiscale: sud a rischioFederalismo fiscale: a rischio stangata con il nuovo fisco. Il Pd ha effettuato uno studio messo a punto dal senatore Marco Stradiotto ed in base al quale i municipi, passando dai trasferimenti statali all’autonomia delle imposte, potrebbero 445 milioni di risorse l’anno che sono destinate ai servizi. Tale proiezione è stata realizzata grazie ai dati della Copaff, ossia la commissione paritetica sul federalismo fiscale che lavora al Ministero del Tesoro.

Il dato allarmante emerge dal confronto dei trasferimenti relativi al 2010 ed il totale del gettito dalle imposte devolute in base al decreto attuativo sul fisco comunale (tassa di registro e tasse ipotecarie, l’Irpef sul reddito da fabbricati e il presunto introito che dovrebbe venire dalla cedolare secca sugli affitti). L’Aquila, ed altri comuni del sud potrebbero perdere importanti fette di entrate, si parla fino al 60% ed oltre. Situazione positiva, invece, per i municipi del nord o a quelli come Olbia, che hanno un alto tasso di seconde case grazie al vantaggio dalla base immobiliare delle nuove imposte.

Ponendo a confronto i vari capoluoghi di regione e le loto entrate con la futura imposta municipale unica prevista dal federalismo fiscale con i trasferimenti del 2010, si otterrebbe una differenza in milioni di euro in percentuale di un -10% per , di un -9% per Torino, di un -12% per Bari. Ma, come detto, andrebbe ancora peggio a L’Aquila (-66%), Napoli (-61%), Potenza (-56%), Palermo (-55%), Catanzaro (-46%) e Genova (-22%). Nella lista di chi ci guadagna ci sono invece Bologna (+40%), (+34%), Firenze (+33%) e Venezia (+26%).
L’avvantaggiata Olbia raggiungerebbe 25.212.732 di euro di entrate a fronte di trasferimenti che nel 2010 sono stati 8.988.534 con un saldo di +180%.


Finalità del mutuo
Tipo di tasso
Valore immobile Euro
Importo del mutuo Euro
Durata del mutuo anni
Frequenza rate
Età del richiedente
anni
Impiego richiedente
Reddito dei richiedenti Euro
Domicilio del richiedente
Provincia dell’immobile
MutuiOnline S.p.A. - Cap. Soc. 1.000.000 Euro - P. IVA 13102450155
Iscrizione Albo Mediatori Creditizi presso Banca d’Italia n° 235

Lascia un commento!

Aggiungi il tuo commento sotto. Puoi anche iscriverti a questi commenti mediante RSS.

Sii carino. Scrivi pulito. Non andare fuori tema. No spam.

Possono essere usati nella scrittura del commento i seguenti Tag Html:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>