Home » Primo piano

Da oggi il RID costa meno

6 ottobre 2010
Pubblicità

Arrivano nuovi sulle commissioni interbancarie per , e per la domiciliazione delle bollette (Rid) oltre che i pagamenti con ricevuta bancaria. Grazie all’intervento dell’ sono stati accettati i provvedimenti presentati da Abi e Consorzio Bancomat che avviano una nuova era per le tariffe. si va da tagli del 3% fino a tagli del 36%; l’effetto finale dipenderà dalle banche e dai loro rapporti che «possono incidere sulle condizioni economiche praticate dalle singole banche alla clientela finale».

Le nuove tariffe «sono state determinate applicando il principio di efficienza economica e rappresentano livelli che non potranno essere modificati in aumento».

Ai clienti interessarà soprattutto il taglio del 4% sulle spese per PagoBancomat, e del 3,4% per i prelievi allo sportello; meno 0,16 euro, ovvero meno 36% per la commissione interbancaria RID utilizzata da molti clienti per il pagamento di bollette, rate mensili e altri addebiti. Sul totale la cifra risparmiata dagli italiani potrebbe essere consistente.

Fonte: http://www.leggo.it/view.php?data=20101006&ediz=NAPOLI&npag=7&file=A_3182.xml&type=STANDARD


Finalità del mutuo
Tipo di tasso
Valore immobile Euro
Importo del mutuo Euro
Durata del mutuo anni
Frequenza rate
Età del richiedente
anni
Impiego richiedente
Reddito dei richiedenti Euro
Domicilio del richiedente
Provincia dell’immobile
MutuiOnline S.p.A. - Cap. Soc. 1.000.000 Euro - P. IVA 13102450155
Iscrizione Albo Mediatori Creditizi presso Banca d’Italia n° 235

Lascia un commento!

Aggiungi il tuo commento sotto. Puoi anche iscriverti a questi commenti mediante RSS.

Sii carino. Scrivi pulito. Non andare fuori tema. No spam.

Possono essere usati nella scrittura del commento i seguenti Tag Html:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>