Home » Banche e Istituti di Credito, Cessione del credito, Intesa Sanpaolo, Monte dei Paschi di Siena, News, Primo piano, Professionisti e Imprese, Risparmio e Famiglie, Ultime notizie, Unicredit

Caro dei prestiti alle imprese: inasprito l’accesso al credito bancario

9 settembre 2011
Pubblicità

Ecco i motivi del caro dei prestiti alle imprese

Il caro dei prestiti alle imprese è un’inevitabile conseguenza della crisi finanziaria e dell’aumento degli spread sui titoli di Stato italiani. Se in un paese cresce il livello di rischio finanziario, le banche, tendono ad applicare aumenti rilevanti sui costi dei finanziamenti. Dunque, le conseguenze di tali scelte si traducono in pesanti maggiorazioni del credito per imprese e famiglie. La conferma della diffusione di questo atteggiamento è stata confermata anche da importanti istituti bancari come Intesa Sanpaolo, Unicredit, Monte dei Paschi di Siena e Ubi Banca. Secondo le più realistiche stime degli esperti il differenziale di spread Btp-Bund tra maggio e fine agosto si attestava intorno ai 120 punti base, generando quindi un sostanziale aumento dei tassi per le nuove operazioni.
I banchieri poi lamentano il rincaro del costo del denaro dovuto in parte ad una mancanza di fiducia dei mercati finanziari i quali chiedono agli istituti un premio sul rischio maggiore per comprare i titoli di Stato italiani.

Caro dei prestiti alle imprese: una breve stima dei costi

Scopriamo in che misura l’aumento dello spread sta incidendo sul caro dei prestiti alle imprese. Secondo quanto riportato in un articolo ieri dal quotidiano finanziario”Il Sole 24 Ore”, la Banca d’Italia aveva manifestato già a luglio perplessità sull’aumento dei costi per le società non finanziarie. Infatti, per quanto riguarda i prestiti fino a un milione di euro i tassi sono cresciuti dal 3,71% di giugno al 3,99%. Per quanto riguarda, invece, i finanziamenti oltre il milione, la percentuale di aumento sale dal 2,91 al 2,98%. Nonostante le lamentele di imprese ed altri soggetti privati, non c’è stato molto da fare: di certo il caro dei prestiti alle imprese è un problema di non poco conto ma lo è ancor più la scarsità dei finanziamenti.


Finalità del mutuo
Tipo di tasso
Valore immobile Euro
Importo del mutuo Euro
Durata del mutuo anni
Frequenza rate
Età del richiedente
anni
Impiego richiedente
Reddito dei richiedenti Euro
Domicilio del richiedente
Provincia dell’immobile
MutuiOnline S.p.A. - Cap. Soc. 1.000.000 Euro - P. IVA 13102450155
Iscrizione Albo Mediatori Creditizi presso Banca d’Italia n° 235

Lascia un commento!

Aggiungi il tuo commento sotto. Puoi anche iscriverti a questi commenti mediante RSS.

Sii carino. Scrivi pulito. Non andare fuori tema. No spam.

Possono essere usati nella scrittura del commento i seguenti Tag Html:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>