Home » Primo piano

Anche l’Inghilterra è in crisi

27 ottobre 2010
Pubblicità

Il Welfare inglese, così tanto invidiato da molti, è in crisi, David Cameron, al capo della coalizione di governo, ha annunciato alla Camera dei Comuni, infatti, una revisione globale della spesa pubblica. Un po’ come per il nostro povero Tremonti, anche in Inghilterra si fanno i conti con sprechi e necessità e si cerca di far quadrare il bilancio. Un taglio netto di 81 miliardi di sterline (92 miliardi di euro), cifra persino più astronomica se si pensa che l’obiettivo dell’Italia è tagliarne solo 24 in due anni. L’obiettivo inglese è di raggiungere una spesa del 38,4% del pil entro il 2015 cercando così di porre rimedio al deficit dell’11,1% del prodotto interno lordo.

Anche lì la pensione diventa sempre più lontana, 66 anni minimi per uomini e donne, Banche tassate annualmente in base ai bilanci e altre piccole manovre capaci di far rientrare il debito.

18 miliardi di tagli vanno al welfare, che pesa per il 22% sul bilancio totale: famiglie, invalidi, disoccupati, prima casa, riscaldamento, tanti i settori che subiranno perdite di bilancio e annullati i sussidi per i redditi medio alti. Anche al governo, però, tagliano le mani, i ministeri dovranno cancellare 490mila posti di lavoro pubblici da oggi al 2015. I tagli in bilancio dei vari ministeri non sono da poco: 33% di taglio al bilancio del Tesoro, il 24% a quello degli Esteri, il 23% a quello degli Interni, 30% all’Industria, 20% all’energia, quasi il 40% allo sport. Non vengono certo lasciate fuori scuola e sanità che subiranno danni anche più drastici.  ”Non è una spending review – ha commenato Derek Simpson di Unite la maggior Union britannica – è un massacro“.

Almeno adesso gli italiani, si sentiranno in buona compagnia.

Fonte: http://www.ilsole24ore.com/art/notizie/2010-10-21/cameron-cala-scure-welfare-063748.shtml?uuid=AYNuKLcC


Finalità del mutuo
Tipo di tasso
Valore immobile Euro
Importo del mutuo Euro
Durata del mutuo anni
Frequenza rate
Età del richiedente
anni
Impiego richiedente
Reddito dei richiedenti Euro
Domicilio del richiedente
Provincia dell’immobile
MutuiOnline S.p.A. - Cap. Soc. 1.000.000 Euro - P. IVA 13102450155
Iscrizione Albo Mediatori Creditizi presso Banca d’Italia n° 235

Lascia un commento!

Aggiungi il tuo commento sotto. Puoi anche iscriverti a questi commenti mediante RSS.

Sii carino. Scrivi pulito. Non andare fuori tema. No spam.

Possono essere usati nella scrittura del commento i seguenti Tag Html:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>