Home » News

Class Action: Unicredit e Intesa Sanpaolo nei guai

15 aprile 2010
Pubblicità

È stata consegnata al tribunale di Roma e Torino la del Codacons contro Unicredit e Intesa San Paolo i due colossi bancari italiani. Secondo la denuncia, e per rilevazione dell’Antitrust le banche avebbero compensato l’abolizione della Commissione di Massimo Scoperto con nuove spese, come da noi più volte sottolineato in passato. Il denuncia commissioni anche 15 volte più care di quelle per il massimo scoperto abolite dalla legge.

«Comportamento illegittimo», sostiene l’Antitrust, «che produce un danno economico ingente ai consumatori, come dimostrato anche dall’Autorità della concorrenza e del mercato».

Se le due società dovessero essere giudicate colpevoli dai rispettivi tribunali, tutti i correntisti potrebbero richiedere la restituzione del valore sottratto mediante commissione, il presidente Codacons, Carlo Rienzi commenta così l’azione: «Da anni denunciamo la poca trasparenza che regna in questo settore, dove i consumatori giocano la parte delle prede da sbranare. Ora la decisione della Banca d’Italia apre la strada non solo alle richieste individuali di rimborso da parte di chi ha pagato tassi usurari, ma anche ad azioni collettive volte ad ottenere il risarcimento dei danni subiti». Ed aggiunge a mo di previsione: «Gli interessi a debito delle carte di credito rappresentano un terreno torbido che non ci ha mai convinto per questo chiediamo all’Antitrust di avviare una indagine sul settore, verificando le condizioni applicate e sanzionando chi non garantisce adeguata trasparenza e applica tassi illegali».

Fonte: http://www.primadanoi.it/notizia/5228-Class-Action-contro-i-due-colossi-bancari--e-Intesa-Sanpaolo


Finalità del mutuo
Tipo di tasso
Valore immobile Euro
Importo del mutuo Euro
Durata del mutuo anni
Frequenza rate
Età del richiedente
anni
Impiego richiedente
Reddito dei richiedenti Euro
Domicilio del richiedente
Provincia dell’immobile
MutuiOnline S.p.A. - Cap. Soc. 1.000.000 Euro - P. IVA 13102450155
Iscrizione Albo Mediatori Creditizi presso Banca d’Italia n° 235

1 commento »

  • carmelo ha scritto:

    ho grande interesse per questa cosa ritengo che le associazioni dei consumatori stiano lavorando bene è nell’interesse dei consumatori per questi tassi cosi’ elevati per chi fà uso di carte di credito.

Lascia un commento!

Aggiungi il tuo commento sotto. Puoi anche iscriverti a questi commenti mediante RSS.

Sii carino. Scrivi pulito. Non andare fuori tema. No spam.

Possono essere usati nella scrittura del commento i seguenti Tag Html:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>