Home » Mutui

Stop alle rate dei Mutui: il decreto anticrisi prende il via

20 gennaio 2010
Pubblicità

Ritardi decreto anticrisi

Quando la crisi si è fatta più pesante per le famiglie italiane è intervenuto il governo a regolamentare le cose. Con gli italiani sempre più disoccupati ed i tassi dei prestiti in salita vertiginosa, erano sempre più i mutuatari impossibilitati a pagare le rate dei mutui immobiliari. E’ toccato quindi al governo intervenire per porre un limite; un che ha chiesto alle banche di applicare un tetto massimo di tasso del 4% per i mutui a tasso variabile da applicarsi a particolari categorie di famiglie (con figli a carico, al di sotto di un reddito minimo, licenziati durante la crisi, etc…), insieme ad altre procedure di sospensione delle rate.

Le banche, soprattutto quelle di un certo calibro, avevano però risposto piuttosto lentamente al provvedimento. Per non perdere liquidità avevano applicato meccanismi burocratici al rilento che hanno tormentato per mesi le famiglie italiane in bisogno di sostegno.

Superata la parte nera della bufera, però, spuntano spiragli di luce. Nuovi sondaggi infatti fanno sapere che ormai tutte le maggiori banche italiane hanno non solo applicato il decreto ma effettuato già i conguagli sulle rate pagate in eccedenza nel periodo di caos normativo. Ultimata la fase di rimborso le famiglie possono di nuovo tirare un sospiro di sollievo e sperare che il peggio sia ormai passato.

Fonte: ItaliaOggi 19/01/2010 Pag. 20


Finalità del mutuo
Tipo di tasso
Valore immobile Euro
Importo del mutuo Euro
Durata del mutuo anni
Frequenza rate
Età del richiedente
anni
Impiego richiedente
Reddito dei richiedenti Euro
Domicilio del richiedente
Provincia dell’immobile
MutuiOnline S.p.A. - Cap. Soc. 1.000.000 Euro - P. IVA 13102450155
Iscrizione Albo Mediatori Creditizi presso Banca d’Italia n° 235

Lascia un commento!

Aggiungi il tuo commento sotto. Puoi anche iscriverti a questi commenti mediante RSS.

Sii carino. Scrivi pulito. Non andare fuori tema. No spam.

Possono essere usati nella scrittura del commento i seguenti Tag Html:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>