Home » Mutui, Mutui a Tasso Variabile, Mutuo Edilizio, Prestiti alle Imprese, Prestiti e finanziamenti, Risparmio e Famiglie, Ultime notizie

Rapporto Bankitalia: ad aprile i prestiti alle famiglie crescono del 5,3%

13 giugno 2011
Pubblicità

Nel rapporto Bankitalia salgono anche i tassi del credito al consumo


Secondo il rapporto Bankitalia i mutui erogati alle famiglie italiane ad aprile sono più cari: il tasso di crescita stimato da Bankitalia e’ salito al 5,3%, rispetto al 5,1% di marzo. Per quanto riguarda i prestiti alle società non finanziarie, il tasso e’ sceso al 4,4% dal 4,7% del mese precedente. Dunque, in base a quanto si legge nel Supplemento Moneta e Banche di Bankitalia, i tassi di interesse sui mutui finalizzati all’acquisto della casa, e erogati alle famiglie nel mese di aprile, registrano una crescita del tasso medio taeg sopra il 3,31%, rispetto al 3,23% di marzo. Tale tasso è comprensivo delle spese amministrative, istruttorie e assicurative.
Per quanto riguarda i tassi di interesse sulle nuove erogazioni di credito al consumo si registra una crescita base di dieci punti (8,84% dall’8,74% di marzo).

Calo dei prestiti al settore privato nel rapporto Bankitalia

Sempre secondo il rapporto Bankitalia ad aprile si registra, invece, un calo dei prestiti al settore privato del 4,2%, rispetto al 4,6% di marzo. Il tasso di crescita in base all’anno precedente include anche le società finanziarie non bancarie. Dunque, i tassi sui finanziamenti erogati alle imprese sono aumentati di 12 punti rispetto al mese di marzo.
Per maggiori approfondimenti sul rapporto Bankitalia si invita a leggere il supplemento monete e banche pubblicato sul sito della Banca d’Italia.


Finalità del mutuo
Tipo di tasso
Valore immobile Euro
Importo del mutuo Euro
Durata del mutuo anni
Frequenza rate
Età del richiedente
anni
Impiego richiedente
Reddito dei richiedenti Euro
Domicilio del richiedente
Provincia dell’immobile
MutuiOnline S.p.A. - Cap. Soc. 1.000.000 Euro - P. IVA 13102450155
Iscrizione Albo Mediatori Creditizi presso Banca d’Italia n° 235

Lascia un commento!

Aggiungi il tuo commento sotto. Puoi anche iscriverti a questi commenti mediante RSS.

Sii carino. Scrivi pulito. Non andare fuori tema. No spam.

Possono essere usati nella scrittura del commento i seguenti Tag Html:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>