Home » Mutui

Precari, truffe anche in banca

25 marzo 2010
Pubblicità

A volte le truffe arrivano da dove non ce lo aspetteremmo proprio; cittadini onesti alla ricerca di un mutuo immobiliare presso la propria filiare di banca venivano truffati dalla direttrice. Sulle sventure della gente, insomma, non si finisce mai di lucrare. In questo specifico caso 3 agenti immobiliari ed appunto la direttrice di una filiare bancaria, in accordo con un disonesto estimatore immobiliare hanno messo su una frode ai danni di poveri ingenui alla ricerca di un mutuo per un investimento. 5 le persone raggirate per un danno alla banca di milioni di euro è questa la stima della sulla messa in piedi dalla compiacente direttrice. Il meccanismo era semplice, tre agenti immobiliare alla ricerca di precari e disoccupati per suggerire investimenti immobiliari, consigliavano, infatti, l’acquisto di un immobile e la stipula di un mutuo che si sarebbe ripagato – dicono loro – attraverso un affitto da loro stessi organizzato. Per far ottenere loro il mutuo i 3 lestofanti si appoggiavano alla compiacente direttrice di che grazie a documenti taroccati offriva mutui adeguati, adeguati ovviamente ad un valore immobiliare sovrastimato così da intascare la differenza a danno della banca.

Fonte: http://www3.lastampa.it/torino/sezioni/cronaca/articolo/lstp/162652/


Finalità del mutuo
Tipo di tasso
Valore immobile Euro
Importo del mutuo Euro
Durata del mutuo anni
Frequenza rate
Età del richiedente
anni
Impiego richiedente
Reddito dei richiedenti Euro
Domicilio del richiedente
Provincia dell’immobile
MutuiOnline S.p.A. - Cap. Soc. 1.000.000 Euro - P. IVA 13102450155
Iscrizione Albo Mediatori Creditizi presso Banca d’Italia n° 235

Lascia un commento!

Aggiungi il tuo commento sotto. Puoi anche iscriverti a questi commenti mediante RSS.

Sii carino. Scrivi pulito. Non andare fuori tema. No spam.

Possono essere usati nella scrittura del commento i seguenti Tag Html:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>