Home » Mutui

Piano famiglia: da febbraio 2010 sospese le rate dei mutui

18 dicembre 2009
Pubblicità

moratoria-mutui-famigliePosta oggi la firma per il via formale al Piano Famiglie, il programma di agevolazioni creditizie predisposto per i cittadini in difficoltà con il pagamento dei mutui. La sospensione delle rate scatterà a partire da febbraio 2010.

L’ e le associazioni di consumatori hanno apportato alcune modifiche alla proposta formulata a novembre: ampliato il tetto dei mutui per l’acquisto della prima abitazione principale che  inizialmente previsto a 120mila euro, passa a 150mila euro; introdotto il limite di reddito a 40mila euro annui per i cittadino che può usufruire della moratoria; esteso a 180 giorni (dai 90 inizialmente previsti) il limite massimo di ritardo nel pagamento oltre il quale la moratoria non si applica

Il Piano famiglie prevede che tra il 1 gennaio 2009 al 31 dicembre 2009 si siano verificate le seguenti condizioni:
- lavoratore dipendente a tempo indeterminato che ha perso il posto di lavoro;
- lavoratore dipendente a tempo determinato, parasubordinato o assimilato il cui contratto è terminato;
- lavoratore autonomo che ha cessato l’attività;
- nucleo familiare in cui è deceduto uno dei componenti percettore del reddito di sostegno della famiglia;
- lavoratori in cassa integrazione ordinaria o straordinaria.
- sospensione o riduzione dell’orario di lavoro per almeno 30 giorni.

La moratoria, viene chiarito nel documento, «non comporta l’applicazione di interessi di mora per il periodo di sospensione, durante il quale restano valide le clausole di risoluzione previste dal contratto di mutuo».

fonte: http://www.ilsole24ore.com/art/SoleOnLine4/dossier/Economia%20e%20Lavoro/mutui24/normativa/sospensione-rate-mutui-moratoria.shtml?uuid=d3986f3a-ea1a-11de-925c-d5ef2eec9489&DocRulesView=Libero


Finalità del mutuo
Tipo di tasso
Valore immobile Euro
Importo del mutuo Euro
Durata del mutuo anni
Frequenza rate
Età del richiedente
anni
Impiego richiedente
Reddito dei richiedenti Euro
Domicilio del richiedente
Provincia dell’immobile
MutuiOnline S.p.A. - Cap. Soc. 1.000.000 Euro - P. IVA 13102450155
Iscrizione Albo Mediatori Creditizi presso Banca d’Italia n° 235

11 commenti »

  • stefano ha scritto:

    Posso sapere ssè il banco di sardegna ha aderito al piano famiglia abi per il blocco del mutuo da febbraio?
    Grazie.

  • Genny ha scritto:

    Credo sia una grande buffonata, le banche che hanno aderito sono le più assurde, banche che non si sapeva neanche della loro esistenza.
    E’ veramente assurdo, vorrei sapere chi ha stipulato un contratto di mutuo con loro. Io ho stipulato un contratto di mutuo con la Banca dell’Etruria e del Lazio, ma come immaginavo non ha aderito.
    Delle banche più grosse, neache l’ombra.

    Credo sia solo una presa per il c….!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  • massimo ha scritto:

    ero un gestore di un distributore carburanti, ho chiuso l’attivita il 30 dicembre 2009 in quanto le spese erano più dell’entrate e mi sono indebitato anche con la banca adesso mi ritrovo senza nessun reddito con una moglie disoccupata e con un bimbo di 15 mesi e un mutuo da pagare di 681,23 euro al mese per l’acquiato della prima casa che ho contratto nel mese di aprile 2009 di 115000 euro con la banca popolare di novara. posso chiedere la sospensione del mutuo? se si comedevo fare. grazie

  • Prestiti ha scritto:

    Si rivolga alla banca che le ha erogato il mutuo, presenti la documentazione attestante il reddito e la chiusura della sua attività e richieda i moduli per la sospensione della rata. La sua banca valutarà la sua situazione e la inserirà nella lista della persone a cui spetta l’agevolazione.

  • sabrina ha scritto:

    Ho chiesto la sospensione del mutuo per 12 mesi come dice la moratoria ma non ne posso usufruire perchè ho un mutuo a tasso variabile a rata fissa,io da cassa integrata ,sono stata licenziata. perchè percepisco un assegno di invalidità misero di soli 370 euro ,non ho neanche diritto ad una indannità di mobilità.
    Mi dite voi come posso continuare a pagarvi il mutuo che quando l’ho stipulato il mio stipendio era di 950 euro? Bloccarlo non potete ma almeno una riduzione… potreste almeno venirmi incontro o devo cambiare banca.Se non lo avete ancora capito sono una vostra cliente cara la mia BARCLAIS…..Attendo urgentemente un vostro riscont

  • sabrina ha scritto:

    Ho chiesto la sospensione del mutuo per 12 mesi come dice la moratoria ma non ne posso usufruire perchè ho un mutuo a tasso variabile a rata fissa,io da cassa integrata ,sono stata licenziata. perchè percepisco un assegno di invalidità misero di soli 370 euro ,non ho neanche diritto ad una indannità di mobilità.
    Mi dite voi come posso continuare a pagarvi il mutuo che quando l’ho stipulato il mio stipendio era di 950 euro? Bloccarlo non potete ma almeno una riduzione… potreste almeno venirmi incontro o devo cambiare banca.Se non lo avete ancora capito sono una vostra cliente cara la mia BARCLAIS…..Attendo urgentemente un vostro riscontro

  • gianni ha scritto:

    Ho chiesto alla mia banca di sospendermi il mutuo per 12 mesi e mi hanno detto di attendere perchè devono chiedere se il periodo dell’evento 1-1-2009 e 31-12-2010 intende il periodo in cui si deve aver avuto difficoltà lavorative (nel caso mio CIGS) e devono essere iniziate il 1°gennaio e non il 30 giugno 2009 come nel caso mio.
    Mi sembra assurdo.
    Cosa ne sapete in merito ?

  • MARIA ha scritto:

    HO FATTO RICHIESTA ALLA MIA BANCA ED A ACCETTATO LA DOMANDA DI SOSPENSIONE DEL MUTUO ,LA COSA PERò CHE NON MI TORNA E CHE LA RESTITUZIONE DEI DODICI MESI AVVIENE PRIMMO PROLUNGO DI UN ALTRO ANNO IL MUTUO E GLI INTERESSI VENGONO SPALMATI INTUTTO IL DECORSO DEL MUTUO ALLORA C è O NON C è LA MORATORIA COME DICE LA LEGGE FATEMI CAPIRE.

  • Prestiti ha scritto:

    Il Piano famiglia prevede la sospensione del pagamento delle rate del mutuo. Le condizioni dell’agevolazione vengono stabilite dalla banca che ha deciso di aderire all’iniziativa: se l’istituto di credito sospende l’intera rata, il mutuatario non rimborserà nulla per ben 12 mesi, ma al termine della sospensione dovrà restituire gli interessi maturati in questo periodo. Se invece la banca sospende il rimborso della sola quota capitale, il mutuatario dovrà continuare a versare gli interessi anche durante la moratoria, ma senza alcun aggravio nei mesi successivi.
    Questo articolo potrà esserle utile http://new.prestitotto.it/3989/partita-la-moratoria-sui-mutui.html.

  • manu ha scritto:

    Salve, ho appena chiuso un attività ed ho chiesto al mio istituto bancario Unicredit, la sospensione di un anno del mutuo. La risposta è stata che non è possibile in quanto per i lavoratori autonomi non è previsto il rientro nel piano famiglia. Io guardando un po di siti, tra cui il vostro, ho letto che la chiusura di un attività in proprio rientra nei requisiti. Chi ha ragione?

  • Sara ha scritto:

    Non è possibile darle una risposta così su due piedi. La chiusura di un’attività rientra nella moratoria mutui dedicata alle imprese ma solo se l’azienda in crisi rientra in determinati parametri. E’ molto importante che l’azienda sia aperta da un certo numero di anni, abbia fatturato non più di una certa cifra, e così via. Per sapere se la sua azienda, nello specifico, risponde ai criteri dovrebbe contattare direttamente il Ministero delle Finanze, può trovarne i contatti qui.

Lascia un commento!

Aggiungi il tuo commento sotto. Puoi anche iscriverti a questi commenti mediante RSS.

Sii carino. Scrivi pulito. Non andare fuori tema. No spam.

Possono essere usati nella scrittura del commento i seguenti Tag Html:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>