Home » Bcc di Picena, Mutui, Mutui a Tasso Variabile, Prestiti e finanziamenti

MUTUO A TASSO VARIABILE | BCC DI PICENA

12 febbraio 2012
Pubblicità

Nell’erogazione dei mutui per l’acquisto di immobili principali per uso abitativo Bcc di Picena sceglie una linea di condotta più che tradizionale: le opzioni “papabili”sono quelle classiche, a tasso variabile o fisso.
Il mutuo a tasso indicizzato (variabile) cioè agganciato all’andamento del parametro di riferimento (es. Euribor), presenta per il cliente un “rischio di tasso”; in sostanza, nel corso del rapporto può verificarsi un aumento del valore del parametro preso a riferimento con conseguente aggravio dell’impegno finanziario richiesto al cliente.
L’importo massimo finanziabile non potrà eccedere il 90% del valore dell’ periziato e, comunque non potrà essere superiore ai 200.000 . Destinatari del mutuo sono le persone fisiche, residenti in uno dei comuni delle provincie di Ascoli Piceno, Fermo, Macerata e Teramo, che non abbiano un età superiore ai 45 anni. Altra condizione necessaria e sufficiente per l’ottenimento del credito è lo svolgimento di un’attività lavorativa a carattere continuativo in una delle provincie di cui sopra.
Il piano di ammortamento di suddetto mutuo, massimo trentennale, è composto da rate, a cadenza mensile, bimestrale trimestrale, quadrimestrale, semestrale o annuale, costanti e comprensive di quota capitale ed interessi.

CONDIZIONI ECONOMICHE DEL MUTUO

Il TAEG varia in funzione della durata e dell’importo del mutuo, e si desume dal parametro di indicizzazione 365 relativo al mese precedente a quello di decorrenza.
L’erogazione del mutuo, oltre al pagamento sistematico e periodico delle rate, comporta una serie di spese accessorie, individuabili in: istruttoria (0,50% dell’importo mutuato, min.20 max. 5000 euro), imposta di bollo (14,62 euro), perizia tecnica (a carico del cliente), imposta sostitutiva (0,25% dell’importo mutuato), assicurazione (a carico del cliente).

ASSICURAZIONE IMMOBILE

Il cliente è obbligato, per tutta la durata del mutuo ipotecario fondiario, ad assicurare e mantenere assicurato l’immobile concesso in garanzia contro i danni da incendio, caduta del fulmine e scoppio, presso compagnia di gradimento della banca, per un valore non inferiore a quello di stima della banca medesima. Copia della polizza e della relativa appendice di vincolo a favore della banca devono essere consegnate alla stessa. Qualora si verifichi taluno degli eventi coperti dall’assicurazione, il cliente, l’eventuale terzo datore di ipoteca e i loro aventi causa devono informarne la banca entro tre giorni. La banca ha diritto di intervenire negli atti di accertamento dei danni o di promuoverli, se li giudica di suo interesse, a spese del cliente. Le somme che la compagnia di assicurazione è tenuta a versare alla banca per indennità di perdita o di deterioramento sono vincolate a garanzia di tutto quanto dovuto dal cliente in dipendenza del mutuo. Il cliente deve pagare i premi di assicurazione e comprovare, senza indugio, detto pagamento.

ESTINZIONE ANTICIPATA DEL MUTUO

Il cliente può estinguere anticipatamente in tutto o in parte il mutuo senza dover pagare alcuna penale, compenso od onere aggiuntivo. L’estinzione totale comporta la chiusura del rapporto contrattuale con la restituzione del capitale ancora dovuto prima della scadenza del mutuo.


Finalità del mutuo
Tipo di tasso
Valore immobile Euro
Importo del mutuo Euro
Durata del mutuo anni
Frequenza rate
Età del richiedente
anni
Impiego richiedente
Reddito dei richiedenti Euro
Domicilio del richiedente
Provincia dell’immobile
MutuiOnline S.p.A. - Cap. Soc. 1.000.000 Euro - P. IVA 13102450155
Iscrizione Albo Mediatori Creditizi presso Banca d’Italia n° 235

Lascia un commento!

Aggiungi il tuo commento sotto. Puoi anche iscriverti a questi commenti mediante RSS.

Sii carino. Scrivi pulito. Non andare fuori tema. No spam.

Possono essere usati nella scrittura del commento i seguenti Tag Html:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>