Home » Banca di San Giorgio e Valle Agno, BANCHE MUTUI, Mutui, Mutui Tasso Fisso, Prestiti e finanziamenti

MUTUO A TASSO FISSO | BANCA DI SAN GIORGIO E VALLE AGNO

24 febbraio 2012
Pubblicità

, offerto da Banca di San Giorgio e Valle Agno, è una particolare tipologia di finanziamento a medio/lungo termine finalizzato all’acquisto di immobili principale: il tasso di interesse e l’importo delle single rimangono fissi per tutta la durata del mutuo. Lo svantaggio è non poter sfruttare eventuali riduzioni dei tassi di mercato. Il tasso fisso è consigliabile a chi vuole essere certo, sin dal momento della firma del contratto, della misura del tasso, degli importi delle singole , e dell’ammontare complessivo del debito da restituire, indipendentemente dalle variazioni delle condizioni di mercato.
L’importo massimo finanziabile non è soggetto a previsioni, analogamente al , che risulta essere alla francese, con rate costanti a cadenza mensile.

CONDIZIONI ECONOMICHE DEL MUTUO

Il TAEG assume quali variabili immanenti l’importo mutuato nonché la durata del piani di ammortamento: in caso di mutuo decennale d’importo pari ad euro 100.000,00, si assesterà al 7,37%. Il TAN è la risultante della somma tra parametro Irs e spread vigente. Di seguito, le esemplificazioni di alcuni piani di ammortamento, differenziati per durata (mutuo di euro 100.000,00):
• Mutuo decennale-tasso di riferimento 6,8%-rata mensile euro 1.050,80;
• Mutuo ventennale-tasso di riferimento 6,8%-rata mensile euro 763,34;
• Mutuo venticinquennale-tasso di riferimento 6,8%-rata mensile euro 694,07.

SPESE ACCESSORIE DEL MUTUO

Tra le ulteriori spese previste da suddetta tipologia di mutuo, si segnalano: istruttoria (1% dell’importo mutuato, min. 30,00 euro, max.10.000,00 euro), perizia tecnica (a carico del mutuatario), incasso rata (euro 2,50), invio comunicazioni (1,50 euro tramite posta, 0 euro casellario elettronico), imposta sostitutiva (0,25% dell’importo erogato).

ASSICURAZIONE IMMOBILE

All’atto dell’erogazione è richiesta una polizza assicurativa, vincolata a favore della Banca, a copertura del rischio d’incendio, fulmine e scoppio sull’immobile offerto in garanzia. Il premio della polizza è a carico del mutuatario

ESTINZIONE ANTICIPATA DEL MUTUO

Il cliente, fuori dai casi di cui all’articolo 7 della legge 40 del 02/04/2007, con il consenso della banca, può estinguere anticipatamente in tutto o in parte il mutuo con un preavviso di almeno 30 giorni pagando unicamente un compenso omnicomprensivo stabilito dal contratto, che non potrà essere superiore all’ 2% del debito residuo previsto dal mutuo.


Finalità del mutuo
Tipo di tasso
Valore immobile Euro
Importo del mutuo Euro
Durata del mutuo anni
Frequenza rate
Età del richiedente
anni
Impiego richiedente
Reddito dei richiedenti Euro
Domicilio del richiedente
Provincia dell’immobile
MutuiOnline S.p.A. - Cap. Soc. 1.000.000 Euro - P. IVA 13102450155
Iscrizione Albo Mediatori Creditizi presso Banca d’Italia n° 235

Lascia un commento!

Aggiungi il tuo commento sotto. Puoi anche iscriverti a questi commenti mediante RSS.

Sii carino. Scrivi pulito. Non andare fuori tema. No spam.

Possono essere usati nella scrittura del commento i seguenti Tag Html:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>