Home » Mutui

Mutui Prima Casa:benefici fiscali ridotti per usucapione

27 gennaio 2010

Usucapione

E’ dovere dello stato aiutare i cittadini nell’acquisto della prima casa, quella cioè di residenza, un diritto di tutte le famiglie. Ecco perchè, in Italia, è possibile ottenere finanziamenti e sgravi fiscali per il mutuo prima casa e per le tasse che vi sono legate.

Non tutte le case acquistate, però, rientrano nella giusta categoria; arriva infatti una sentenza che rivoluzionerà i benefici sulla prima casa per gli immobili acquisite per usucapione.

I previsti per l’acquisto a titolo oneroso della prima casa - dice infatti la sentenza - si applicano anche alle sentenze dichiarative dell’acquisto per usucapione, ove l’immobile usucapito sia destinato a prima casa di abitazione, in virtù della previsione di cui all’art. 8, nota II bis, della Tariffa allegata al dpr 26 aprile 1986 n. 131. In quest’ultimo caso, però, - e qui c’è la novità – i suddetti benefici sono limitati all’imposta di registro e all’Invim, mentre ne restano escluse le imposte ipotecarie e catastali, in quanto il citato art. 8, nota II bis, non fa menzione di queste ultime e non è suscettibile di interpretazione estensiva”.

Ecco la sentenza n° 581 della sezione tributaria che boccia i benefici fiscali per la prima casa acquistata in usucapione, le imposte di registro restano suscettibili dello sgravio fiscale mentre quelle catastali o ipotecarie sono da ritenersi escluse.

Fonte: ItaliaOggi 19/01/2010

Lascia un commento!

Aggiungi il tuo commento sotto. Puoi anche iscriverti a questi commenti mediante RSS.

Sii carino. Scrivi pulito. Non andare fuori tema. No spam.

Possono essere usati nella scrittura del commento i seguenti Tag Html:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>