Home » BANCHE MUTUI, Credem, Mutui, Mutui tasso misto

MULTISWITCH CREDEM-MUTUO PRIMA CASA A TASSO MISTO

28 gennaio 2012
Pubblicità

Multiswithch Mutuo rientra nella particolare categoria dei mutui a : il tasso d’interesse può passare da variabile a fisso (o viceversa) a scadenze e/o condizioni prescritte dal contratto, il quale indica se questo passaggio dipende o meno dalla scelta del cliente e secondo quali
modalità la scelta avviene. Vantaggi e svantaggi sono alternativamente quelli del tasso variabile o del tasso fisso, ovvero: per il periodo a tasso variabile c’è il rischio dell’aumento imprevedibile e consistente dell’importo delle rate e il vantaggio di avere un tasso sempre in linea con l’andamento del mercato. Tuttavia per il periodo a tasso fisso c’è lo svantaggio di non poter sfruttare eventuali riduzioni dei tassi di mercato e il vantaggio della certezza della misura dell’importo delle singole rate, indipendentemente dalle variazioni delle condizioni di mercato;
Tali rischi vengono ridotti dalla possibilità di esercitare, in un qualsiasi momento del rimborso e senza alcun costo aggiuntivo per il cliente, le opzioni di cambio tasso acquistate al momento della sottoscrizione del contratto. La scelta deI tasso misto è consigliabile a chi, al momento della stipula, preferisce non prendere ancora una decisione definitiva in merito al tasso di riferimento.
Tale tipologia di finanziamento può avere una durata oscillante tra i 5 ed i 30 anni (nell’intervallo sono comprese eventuali durate intermedie), con piano di ammortamento alla “francese”a rate periodiche (mensili, trimestrali o semestrali), ed il suo importo non può sopravanzare l’80% del valore di perizia dell’immobile offerto in garanzia.
TAEG e TAN si assestano, rispettivamente, al 7,143% e al 6, 061% (spread massimo applicabile pari a 4,50 punti annui) in caso di mutuo ventennale per acquisto di euro 100.000. Il parametro di indicizzazione è l’Euribor 365 a 3-6 mesi relativo alla quotazione “data valuta” del giorno di stipula per la prima rata e, successivamente, variabile sulla base del tasso vigente nell’ultimo giorno lavorativo utile della rata precedente. In caso di passaggio a tasso fisso, si farà riferimento all’IRS con scadenza pari alla durata residua del mutuo, rilevato il giorno dell’ultima rata disponibile prima dell’esercizio dell’opzione e relativo alla quotazione del secondo giorno lavorativo antecedente. Inoltre, al momento della sottoscrizione del contratto, il cliente ha la facoltà di acquistare ulteriori due opzioni di cambio tasso (o solo una di esse), che gli consentiranno, dopo avere esercitato la prima opzione, di trasformare il tasso da fisso in variabile e di nuovo da variabile in fisso. Ne consegue che, in caso di finanziamento decennale pari ad euro 100.000, si corrisponderà un importo mensile pari a 1.114 euro; qual’ora il mutuo fosse ventennale, la rata mensile ammonterà a 720 euro mentre in caso di mutuo trentennale la rata risulterà essere pari ad euro 604. In tutti i casi ivi considerati il tasso di riferimento si assesta al 6,061%, escludendo eventuali variazioni su base biennale.
Mutuo Multiswitch prevede una lista standard di spese accessorie: perizia tecnica (importo stabilito discrezionalmente da un tecnico esterno), imposta sostitutiva (0,25% dell’importo erogato in caso di acquisto prima casa), istruttoria (0,50% dell’importo erogato, sino ad un massimo di euro 300), incasso rata (1,75 euro per rata con addebito automatico in c/c). E’ obbligatoria la sottoscrizione di una polizza assicurativa a copertura del rischio incendio e scoppio sull’immobile: tale copertura può essere acquistata presso la compagnia assicurativa che il cliente ritiene più idonea, sebbene , con “Protezione Casa”, offra una valida alternativa. Al contempo il cliente ha la possibilità di sottoscrivere “Protezione Mutuo”, una polizza che garantisce copertura in caso di eventi compromettenti la capacità di rimborso del mutuo (decesso, invalidità, totale o permanente, inabilità, perdita posto di lavoro, etc). Il cliente ha la facoltà di scegliere il pacchetto di garanzie più adatto alle proprie esigenze nonché la somma, la durata e le persone da assicurare.
Un ultimo cenno spetta alla fattispecie denominata “estinzione anticipata”: il cliente può estinguere anticipatamente in tutto o in parte il mutuo con un preavviso di almeno 60 giorni,senza dover pagare alcuna penale, compenso od onere aggiuntivo. L’estinzione totale comporta la chiusura
del rapporto contrattuale con la restituzione del capitale ancora dovuto prima della scadenza del mutuo.


Finalità del mutuo
Tipo di tasso
Valore immobile Euro
Importo del mutuo Euro
Durata del mutuo anni
Frequenza rate
Età del richiedente
anni
Impiego richiedente
Reddito dei richiedenti Euro
Domicilio del richiedente
Provincia dell’immobile
MutuiOnline S.p.A. - Cap. Soc. 1.000.000 Euro - P. IVA 13102450155
Iscrizione Albo Mediatori Creditizi presso Banca d’Italia n° 235

Lascia un commento!

Aggiungi il tuo commento sotto. Puoi anche iscriverti a questi commenti mediante RSS.

Sii carino. Scrivi pulito. Non andare fuori tema. No spam.

Possono essere usati nella scrittura del commento i seguenti Tag Html:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>