Home » Mutui

L’Isvap interviene e il “cambio mutuo” non è più un problema

6 luglio 2010
Pubblicità

Per anni compagnie e intermediari hanno goduto di margini elevatissimi, con la collocazione di polizze di protezione mutui e finanziamenti pari al 50% ma anche fino all’80% del premio, con contratti tanto onerosi quanto immotivati.

Con l’intervento dell’Isvap di fine maggio scorso sui criteri di restituzione della quota parte del premio assicurativo e in materia di trasparenza, gli ignari mutuatari del passato avranno un’arma in più, la possibilità di “saperne di più”.

Infatti all’inganno di un contratto accessorio venduto come indispensabile potranno rispondere con un bagaglio di informazioni maggiori che secondo l’articolo 49 del regolamento 35 le imprese saranno tenute a dare nella nota informativa dei contratti di assicurazione connessi a mutui e altri finanziamenti.

L’impresa dovrà inoltre specificare sia nei documenti contrattuali che nelle note informative gli effettivi costi amministrativi sostenuti e  tutti i costi a carico del soggetto debitore, con l’indicazione della quota parte percepita in media dall’intermediario.

È sulla base di tali elementi che verrà motivata la somma che le imprese potranno trattenere senza che tali costi si rivelino un ostacolo alla portabilità.

Fonte: http://www..it//imprese_jsp/HomePage.jsp


Finalità del mutuo
Tipo di tasso
Valore immobile Euro
Importo del mutuo Euro
Durata del mutuo anni
Frequenza rate
Età del richiedente
anni
Impiego richiedente
Reddito dei richiedenti Euro
Domicilio del richiedente
Provincia dell’immobile
MutuiOnline S.p.A. - Cap. Soc. 1.000.000 Euro - P. IVA 13102450155
Iscrizione Albo Mediatori Creditizi presso Banca d’Italia n° 235

Lascia un commento!

Aggiungi il tuo commento sotto. Puoi anche iscriverti a questi commenti mediante RSS.

Sii carino. Scrivi pulito. Non andare fuori tema. No spam.

Possono essere usati nella scrittura del commento i seguenti Tag Html:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>