Home » Mutui

Fondo mutui… un vero fallimento

6 aprile 2010
Pubblicità

Federconsumatori annuncia il flop del fondo regionale per i mutui creato nel 2009 per accordo tra la Regione Liguria e le banche locali per aiutare le famiglie in difficoltà con il pagamento delle rate. Come nel caso della sembra che le banche liguri non abbiano aderito prontamente al progetto o non vi abbiano aderito del tutto e per risultato secondo i dati forniti, su ben 28 domande pervenute agli istituti bancari solo 1 è stata accettata, e la famiglia ha poi di seguito rinunciato alla richiesta “Le osservazioni in merito ai dati forniti avanzate dall’ABI e dalle Associazioni dei Consumatori (AdC) – dichiara Antonio Molari membro di Federconsumatori – sono risultate piuttosto diverse. Mentre l’ABI ne attribuisce la responsabilità alla compresenza di diversi strumenti (portabilità, rinegoziazione ecc.), le AdC, dando atto alla Regione Liguria di essersi messa in campo prima sia del Governo che di altre Istituzioni, ritiene causa degli scarsi risultati la limitata adesione dei principali Istituti di Credito, la farraginosità dei criteri adottati, la presenza di variegate esigenze da parte dei mutuatari non riducibili ad una unica tipologia”.

Fonte: http://www.cittadigenova.com/Genova/Cronaca/Fondo-regionale-per-i-mutui-per-21884.aspx


Finalità del mutuo
Tipo di tasso
Valore immobile Euro
Importo del mutuo Euro
Durata del mutuo anni
Frequenza rate
Età del richiedente
anni
Impiego richiedente
Reddito dei richiedenti Euro
Domicilio del richiedente
Provincia dell’immobile
MutuiOnline S.p.A. - Cap. Soc. 1.000.000 Euro - P. IVA 13102450155
Iscrizione Albo Mediatori Creditizi presso Banca d’Italia n° 235

Lascia un commento!

Aggiungi il tuo commento sotto. Puoi anche iscriverti a questi commenti mediante RSS.

Sii carino. Scrivi pulito. Non andare fuori tema. No spam.

Possono essere usati nella scrittura del commento i seguenti Tag Html:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>