Home » Mutui

Fondo antiusura: non solo per le imprese

28 ottobre 2009
Pubblicità

fondo-antiusuraIl Governo ha presentato alla Camera, in commissione Giustizia, un emendamento per l’estensione dell’accesso al Fondo antiusura alle famiglie.

Il Fondo, previsto dalla legge 108/96, è stato istituito per sostenere imprenditori, artigiani o commercianti, vittime del reato di e permette l’erogazione di mutui senza interesse della durata di 5 anni.

Con l’emendamento al disegno di legge già approvato dal Senato, il Governo intende  dar  via libera all’erogazione dei mutui anche a favore delle famiglie che abbiano contratto dei prestiti a tassi usurai per la conservazione dell’abitazione, per adempiere agli obblighi giudiziali emessi nei procedimenti di separazione divorzio, per il pagamento degli alimenti a favore dei figli non autosufficienti oppure per l’assistenza legale in giudizio a favore dei figli stessi.

Per ottenere un tratto dal Fondo, la famiglia deve presentare insieme alla domanda un piano di utilizzo delle somme richieste per il ripianamento del debito: il piano deve contenere anche l’attestazione di una fonte di reddito complessivo in grado di assicurare il pagamento di quanto è stato ottenuto a titolo di mutuo.

fonte: http://www.ilsole24ore.com/art/SoleOnLine4/Norme%20e%20Tributi/2009/10/usura-fondo-famiglie.shtml?uuid=8e82202a-c3a1-11de-ba8a-23045951f7f5&DocRulesView=Libero


Finalità del mutuo
Tipo di tasso
Valore immobile Euro
Importo del mutuo Euro
Durata del mutuo anni
Frequenza rate
Età del richiedente
anni
Impiego richiedente
Reddito dei richiedenti Euro
Domicilio del richiedente
Provincia dell’immobile
MutuiOnline S.p.A. - Cap. Soc. 1.000.000 Euro - P. IVA 13102450155
Iscrizione Albo Mediatori Creditizi presso Banca d’Italia n° 235

Lascia un commento!

Aggiungi il tuo commento sotto. Puoi anche iscriverti a questi commenti mediante RSS.

Sii carino. Scrivi pulito. Non andare fuori tema. No spam.

Possono essere usati nella scrittura del commento i seguenti Tag Html:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>