Home » Mutui

Estinguere un mutuo è sempre più difficile

12 aprile 2010
Pubblicità

Come se la cavano le famiglie con le rate del mutuo? Argomento spinoso che abbiamo affrontato più volte; anni di sacrifici per costruire un tetto stabile sulla testa delle proprie famiglie, per poi ritrovarsi impossibilitati a pagare poche rate del mutuo e perdere tutto. Secondo una indagine /Centro Einaudi pubblicata nel rapporto 2010 Nomisma, le famiglie italiane sono piuttosto vulnerabili a causa dei debiti contratti.

Diventa quindi difficile pagare regolarmente le rate, risparmiare qualche centestimo per quelli in situazioni più precarie ed allo stesso tempo mantenere una famiglia. Secondo l’analisi le sofferenze nei pagamenti di rate di debito sono così suddivise: 18% delle famiglie con un mutuo, al 23,3% delle famiglie con prestiti personali o finalizzati e al 36,5% delle famiglie che hanno ceduto il quinto dello stipendio o della pensione.

La situazione più precaria sta proprio nei mutuatari, il 7% è in condizioni di precarietà o cassa integrazione ed è quella che corre più rischi, ma anche le altre percentuali non sono buone, il 51,9% di coloro che hanno contratto un mutuo hanno buone prospettive di perdere il lavoro e ben il 53,1% non ha da parte alcun risparmio. In più coloro che si erano affidati a variazioni del tasso di mercato potrebbero presto avere brutte sorprese. Insomma dati non incoraggianti dal settore casa.

Fonte: http://www.mondocasablog.com/2010/04/02/la-sostenibilita-delle-rate-del-mutuo-da-parte-delle-famiglie/


Finalità del mutuo
Tipo di tasso
Valore immobile Euro
Importo del mutuo Euro
Durata del mutuo anni
Frequenza rate
Età del richiedente
anni
Impiego richiedente
Reddito dei richiedenti Euro
Domicilio del richiedente
Provincia dell’immobile
MutuiOnline S.p.A. - Cap. Soc. 1.000.000 Euro - P. IVA 13102450155
Iscrizione Albo Mediatori Creditizi presso Banca d’Italia n° 235

Lascia un commento!

Aggiungi il tuo commento sotto. Puoi anche iscriverti a questi commenti mediante RSS.

Sii carino. Scrivi pulito. Non andare fuori tema. No spam.

Possono essere usati nella scrittura del commento i seguenti Tag Html:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>