Home » Guide, Mutui

Comprare casa non è un gioco da ragazzi, mutuo e notaio

1 giugno 2010
Pubblicità

Richiesta di un preventivo di mutuo

Prima di firmare il preliminare di vendita, legalmente vincolante all’acquisto, sarebbe bene informarsi presso la banca sulla possibilità di ottenere un mutuo ed a quali condizioni. Online sono disponibili diversi strumenti per orientarsi nel mare delle offerte ma la migliore strategia è anche visitare di persona le filiari delle banche presenti sul territorio e richiedere un preventivo di mutuo personalizzato. Quando avrete ottenuto dalla banca l’assicurazione sulla fattibilità del mutuo potrete bloccare il preventivo, in accordo con la banca, per un certo numero di giorni (solitamente da 2 settimane a 6 mesi). Nella fase di preventivo non avete ancora richiesto il mutuo e non sarete quindi vincolati alla scelta ma sarà più facile e veloce in seguito dare inizio alle pratiche di mutuo presentanto il preventivo ottenuto in questa fase.

Da questo momento in avanti cominciano ad essere necessari documenti ufficiali. Prima di procedere oltre, recatevi da un notaio per richiedere un preventivo per i suoi servizi. Non è necessario rivolgersi ad un notaio del posto, il notaio può infatti risiedere anche in un altro comune. Le tariffe, purtroppo, non saranno molto diverse da un notaio all’altro perché in parte sono fissate per legge, ma se avrete la pazienza di richiedere qualche decina di preventivi in posti e comuni diversi potrete ottenere uno sconto anche di 1.000€ sul totale. Il Notaio è un tassello molto importante nell’acquisto di una casa, le spese di notaio variano in percentuale del costo della casa e dell’ammontare del mutuo, solitamente partono da un minimo di 4000€ fino anche a 10mila o più, tenetene conto nel redigere il vostro preventivo spese. Per ottenere un preventivo dal notaio sarà necessario fornirgli alcuni dati: il valore della casa ed il prezzo d’acquisto pattuito (per questo motivo è impossibile richiedere un preventivo prima di aver effettivamente scelto l’immobile), il valore dell’ che intendete stipulare sull’immobile all’atto di richiesta del mutuo (questo valore è fissato dalla banca ed è solitamente pari al doppio della cifra richiesta), la visura catastale (che potrete richiedere in comune). Una volta scelto il notaio di fiducia si passa quindi alla fase preliminare di vendita

Continua…


Finalità del mutuo
Tipo di tasso
Valore immobile Euro
Importo del mutuo Euro
Durata del mutuo anni
Frequenza rate
Età del richiedente
anni
Impiego richiedente
Reddito dei richiedenti Euro
Domicilio del richiedente
Provincia dell’immobile
MutuiOnline S.p.A. - Cap. Soc. 1.000.000 Euro - P. IVA 13102450155
Iscrizione Albo Mediatori Creditizi presso Banca d’Italia n° 235

Lascia un commento!

Aggiungi il tuo commento sotto. Puoi anche iscriverti a questi commenti mediante RSS.

Sii carino. Scrivi pulito. Non andare fuori tema. No spam.

Possono essere usati nella scrittura del commento i seguenti Tag Html:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>