Home » Guide, Mutui

Comprare casa non è un gioco da ragazzi, fasi finali

1 giugno 2010
Pubblicità

Rogito notarile

Come dice il nome stesso in questa fase c’è da passare un po’ di tempo con il nostro . Sarà suo compito certificare di aver controllato tutti gli atti della casa (che il venditore dovrà consegnare) e di essersi assicurato che l’immobile sia libero da ipoteche e vincoli di varia natura ed a norma di legge. Lo stesso provvederà poi alla stipula di un accordo di vendita definitivo, considerando il compromesso già stipulato tra le parti; con l’intermediazione del notaio avverrà quindi il passaggio di proprietà a seguito del quale l’immobile diventa effettivamente di proprietà del compratore. Durante questa fase il compratore versa al venditore il prezzo pattuito e conclude la trattativa. Nella stessa fase vengono effettuate tutte le registrazioni dovute per legge, versate le tasse necessarie all’operazione,  e pagati gli onorari del notaio. Tutti gli obblighi di legge saranno espletati dal notaio. Le tariffe dei notai sono calcolate in base ad una serie di parametri, in parte fissati per legge, in parte a discrezione del professionista. Se avete seguito tutti i passaggi di questa piccola guida sarete già in possesso di più di un preventivo di vari studi notarili e liberi professionisti ed avrete quindi scelto il notaio più adatto. In genere possiamo dire che per una casa come quella da noi descritta di circa 200.000€ le spese di notaio non saranno inferiori ai 4000€ comprensive di passaggio di proprietà ed iscrizione di ma potranno essere molto più alte a seconda delle pratiche necessarie e del valore dell’immobile.

Consegna delle chiavi

All’atto della firma del contratto definitivo e del versamento di quanto pattuito la casa è effettivamente di vostra proprietà e ne riceverete materialmente le chiavi. Purtroppo però l’opera non è ancora finita, oltre ai lavori di riqualificazione necessari ci sono ancora un paio di adempimenti burocratici che vedremo in seguito.

Alcune cose da ricordare:

- Non è assolutamente obbligatorio che nella vendita intervenga un mediatore o una agenzia, la compravendita può avvenire tra due privati con le stesse garanzie offerte da un’agenzia e le stesse tutele legali.

- E’ buona norma non pagare mai in contanti o assegni, la strada migliore, anche ai fini di eventuali sgravi fiscali e detrazioni è il bonifico bancario. Nel bonifico indicare sempre con dovizia di particolari le causali del pagamento (anche in presenza di acconti) ed i beneficiari.

- Più informazioni sull’immobile significa meno sorprese sgradevoli e più precisione nella redazione di un preventivo, non abbiate paura di fare domande, considerando l’importo dell’investimento è del tutto leggittimo.

- È meglio richiedere molti preventivi sia notarili che alle banche per l’erogazione del mutuo per essere sicuri di spuntare le condizioni migliori sul mercato. E’ un diritto di legge ottenere un preventivo dettagliato prima di qualsiasi consulenza professionale. Diffidate di chiunque non sappia darvi un preventivo preciso; conservate sempre il preventivo per eventuali dispute al momento del pagamento.

- In caso di problemi prima di ricorrere a controversie ufficiali meglio cercare la via della mediazione.

Continua…


Finalità del mutuo
Tipo di tasso
Valore immobile Euro
Importo del mutuo Euro
Durata del mutuo anni
Frequenza rate
Età del richiedente
anni
Impiego richiedente
Reddito dei richiedenti Euro
Domicilio del richiedente
Provincia dell’immobile
MutuiOnline S.p.A. - Cap. Soc. 1.000.000 Euro - P. IVA 13102450155
Iscrizione Albo Mediatori Creditizi presso Banca d’Italia n° 235

Lascia un commento!

Aggiungi il tuo commento sotto. Puoi anche iscriverti a questi commenti mediante RSS.

Sii carino. Scrivi pulito. Non andare fuori tema. No spam.

Possono essere usati nella scrittura del commento i seguenti Tag Html:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>