Home » Mutui

Case sociali ristrutturare quelle esistenti

11 marzo 2010
Pubblicità

Ne avevamo da poco parlato in riferimento ad una protesta dei sindaci italiani contro le case fantasma; le case popolari, quelle cioè ad un affitto realmente competitivo anche per famiglie a basso reddito, sono pochissime rispetto ai fabbisogni dei vari comuni; gli affitti ed i mutui troppo cari rendono il mercato immobiliare impraticabile per le famiglie svantaggiate ed i comuni hanno pochi fondi, ma soprattutto poco spazio, per creare nuovi immobili.

A Roma sono oltre 35.000, a Milano 22.000 le famiglie che cercano in affitto una casa popolare perché non riescono a sostenere i prezzi del libero mercato. Si calcola che la cifra totale delle famiglie in questa situazione ammonti al 2% della popolazione nazionale; si comincia a delineare un disagio diffuso che potrebbe provocare tensioni sociali. È per questo che l’amministrazione pubblica è alla ricerca continua di fondi per la creazione di progetti di housing sociale basati su meccanismi di cooperazione con privati. Il presidente di Achille Colombo Clerici ha detto: “Un meccanismo, quello dell’housing sociale, che è in grado di soddisfare non più del 20% del fabbisogno; mentre anche il Piano di Governo del Territorio in discussione presso il Consiglio Comunale di Milano non prevede interventi di edilizia popolare, con finanziamento a totale carico dell’ente pubblico. Proprio in questi giorni il Consiglio comunale di Roma sta esaminando il Piano casa che “viaggia” in parallelo al PRG approvato nel 2008: ebbene, i dati del fabbisigno abitativo della Città Capitolina, che corredano il Piano, parlano di 36.000 famiglie non più in grado di pagare l’affitto”.

Incentivi di locazione, agevolazioni di vario tipo che dovrebbero puntare a trasformare dismesse zone industriali in alloggi per famiglie a basso reddito; iniziative di questo genere servirebbero anche a calmierare i prezzi degli immobili a vantaggio anche di chi un mutuo se lo può permettere ma con fatica. Lotta anche contro gli affitti in nero. Il piano casa e lo sviluppo di housing sociale sono una necessità impellente che potranno essere soddisfatti solo seguendo logiche di risparmio di spazio e utilizzo ragionato delle risorse disponibili.

Fonte: http://www.assoedilizia.com/contenuto_exp.asp?t=news&id=235


Finalità del mutuo
Tipo di tasso
Valore immobile Euro
Importo del mutuo Euro
Durata del mutuo anni
Frequenza rate
Età del richiedente
anni
Impiego richiedente
Reddito dei richiedenti Euro
Domicilio del richiedente
Provincia dell’immobile
MutuiOnline S.p.A. - Cap. Soc. 1.000.000 Euro - P. IVA 13102450155
Iscrizione Albo Mediatori Creditizi presso Banca d’Italia n° 235

Lascia un commento!

Aggiungi il tuo commento sotto. Puoi anche iscriverti a questi commenti mediante RSS.

Sii carino. Scrivi pulito. Non andare fuori tema. No spam.

Possono essere usati nella scrittura del commento i seguenti Tag Html:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>