Home » Mutui, Prestiti e finanziamenti, Risparmio e Famiglie

Banca d’Italia: il 5% delle famiglie non rispetta la scadenza della rata del mutuo

15 dicembre 2010
Pubblicità

mutuo rischio creditoTra il 13% delle stipulano il , il 5% non riesce a rispettare la scadenza del rimborso: tali dati emergono dalla ricerca di Banca d’ItaliaL’incremento dell’uso di politiche di prezzo basate sul rischio per i mutui in Italia”, curata da Silvia Magri e Raffaele Pico. Quest’indagine valuta il rischio di credito da parte delle famiglie italiane riferito all’anno 2007.

Sono stati presi in esame sette paese europei: Italia, Francia, Irlanda, Spagna, Finlandia, Regno Unito e Olanda. Solo la Spagna riesce a superare l’Italia. Le hanno innalzato il loro tasso di interesse dello 0,25% è la probabilità appunto che una famiglia possa smettere di pagare il mutuo. Il rischio di insolvenza aumenta per le fasce più economicamente disagiate: infatti il 14,5% di rischio riguarda le famiglie con reddito più basso; il 10,1% di rischio riguarda le famiglie con un solo genitore; il 6,1% è per le classi d’età tra i 44 e i 54 anni e il 5,8% di rischio è invece per coloro che sono della fascia d’età 35- 44 anni.




Finalità del mutuo
Tipo di tasso
Valore immobile Euro
Importo del mutuo Euro
Durata del mutuo anni
Frequenza rate
Età del richiedente
anni
Impiego richiedente
Reddito dei richiedenti Euro
Domicilio del richiedente
Provincia dell’immobile
MutuiOnline S.p.A. - Cap. Soc. 1.000.000 Euro - P. IVA 13102450155
Iscrizione Albo Mediatori Creditizi presso Banca d’Italia n° 235

Lascia un commento!

Aggiungi il tuo commento sotto. Puoi anche iscriverti a questi commenti mediante RSS.

Sii carino. Scrivi pulito. Non andare fuori tema. No spam.

Possono essere usati nella scrittura del commento i seguenti Tag Html:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>