Home » Mutui

Aumentano i mutui ma non gli stipendi

3 febbraio 2010

Aumentano i mutuiBrutte notizie per i consumatori italiani, la non si sgonfia. Crescono i costi, in particolare del settore immobiliare ma la stessa sorte non tocca agli stipendi dei lavoratori nostrani; e così, secondo le ultime statistiche, raddoppiano gli anni di mutuo necessari a pagare un immobile, anche solo un bilocale, e si dimezza il numero di coloro che potranno realmente permettersi questa spesa. Il potere d’acquisto immobiliare, dal 1999 al 2009 è diminuito del 57.5%.

Ancora più difficile, inoltre, è l’accesso al mutuo stesso, a causa della nuova tendenza bancaria ad evitare rischi e quindi richiedere garanzie multiple per l’accesso al credito. Senza contare che, molto più di frequente, la banche rifiutano di finanziare oltre il 60% del valore dell’immobile obbligando chi compra casa ad avere già una buona base di risparmio da cui partire. 13 anni di lavoro è la media calcolata per acquistare un bilocale e la qualità delle case, come hanno sottolineato gli architetti italiani solo poche settimane fa, lascia sempre più a desiderare.

Fonte: CorrierEconomia 01/02/2010 Pag. 15

Lascia un commento!

Aggiungi il tuo commento sotto. Puoi anche iscriverti a questi commenti mediante RSS.

Sii carino. Scrivi pulito. Non andare fuori tema. No spam.

Possono essere usati nella scrittura del commento i seguenti Tag Html:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>