Home » Mutui

A Firenze parte il fondo per giovani coppie, anche conviventi e gay

8 gennaio 2010

mutui-giovani-coppieIl Comune di Firenze ha creato un fondo di garanzia per aiutare le giovani coppie ad acquistare la casa. Questa iniziativa, che di primo acchito assomiglia a tante altre promosse in Italia, ha il merito di aprire le porte, quelle di casa, a tutte le coppie, anche conviventi, anche gay.

Il bando è rivolto alle coppie  i cui componenti non abbiano superato i 35 anni di età, residenti nel Comune di Firenze o che almeno uno dei componenti lo sia stato per un periodo non inferiore a cinque anni, che abbiano acquistato da meno di dodici mesi o che acquisteranno entro nove mesi dalla pubblicazione del bando una casa nel Comune di Firenze. Per le coppie non sposate è richiesta una convivenza, dimostrata con documenti alla mano, da almeno tre anni.

Il Fondo di Garanzia prevede una copertura delle rate di mutuo per un massimo di 10.000 euro e per una durata di 10 anni.

”Questo bando – ha affermato l’assessore alla casa Claudio Fantoni - è frutto della volontà dell’amministrazione comunale di perseguire un duplice obiettivo: da un lato quello, con particolare riferimento alle giovani coppie, di promuovere positivamente una politica della residenza nella nostra città e dall’altro quello di fronteggiare gli effetti negativi della crisi economica in corso”.

Il Bando è atteso per la fine del mese, e dovrebbe garantire, alle prime cento giovani coppie in graduatoria con oggettive difficoltà economiche di saldare regolarmente la rata del mutuo.

fonte: http://www.asca.it/regioni-FIRENZE__COMUNE__BANDO_GARANZIA_MUTUO_A_COPPIE__ANCHE_CONVIVENTI_E_GAY-459170–.html

Lascia un commento!

Aggiungi il tuo commento sotto. Puoi anche iscriverti a questi commenti mediante RSS.

Sii carino. Scrivi pulito. Non andare fuori tema. No spam.

Possono essere usati nella scrittura del commento i seguenti Tag Html:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>