Home » Professionisti e Imprese

Modifiche TUB, approvato il decreto

11 giugno 2010
Pubblicità

Ne abbiamo parlato diverse volte negli ultimi tempi, in diversi articoli, commentati anche dai nostri lettori, la riforma del Testo Unico Bancario messa recentemente in campo aveva scaldato gli animi dei mediatori creditizi, soprattutto quelli più piccoli, sollevando dubbi sulla neutralità della norma.

Dopo tanto parlare al riguardo, in data odierna il Consiglio dei Ministri ha, tra l’altro, approvato lo schema del decreto legislativo recante attuazione della direttiva 2008/48/CE relativa ai contratti di credito ai consumatori nonché modifiche al titolo VI del T.U. bancario, d.lgs n. 385 del 1993, in merito alla disciplina dei soggetti operanti nel settore finanziario, degli agenti in attività finanziaria e dei mediatori creditizi.

Insomma le modifiche decretate per il TUB, così contestate, sono state finalmente approvate. In data 22 giugno a Roma, si è già programmata una giornata di studio UFI volta ad approfondire i contenuti e le implicazioni delle modifiche normative in atto.

Siamo sicuri che le proteste non si faranno attendere e siamo ancora più curiosi di visionare il definitivo appena approvato, e discuterlo punto per punto con i nostri lettori .

Forum

Approfondisci e domanda sul Forum di Prestitotto

Finalità del mutuo
Tipo di tasso
Valore immobile Euro
Importo del mutuo Euro
Durata del mutuo anni
Frequenza rate
Età del richiedente
anni
Impiego richiedente
Reddito dei richiedenti Euro
Domicilio del richiedente
Provincia dell’immobile
MutuiOnline S.p.A. - Cap. Soc. 1.000.000 Euro - P. IVA 13102450155
Iscrizione Albo Mediatori Creditizi presso Banca d’Italia n° 235

Lascia un commento!

Aggiungi il tuo commento sotto. Puoi anche iscriverti a questi commenti mediante RSS.

Sii carino. Scrivi pulito. Non andare fuori tema. No spam.

Possono essere usati nella scrittura del commento i seguenti Tag Html:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>