Home » Finanziamenti Pubblici

Raddoppiare i bonus o tagliare i costi?

12 aprile 2010

Quando i tempi diventano un pò più duri gli italiani mostrano il carattere focoso per cui sono famosi e partono all’attacco, pronti a combattere  contro tutti grazie anche all’appoggio delle associazioni dei consumatori. Troppe poche tutele, questa è l’accusa rivolta a venditori e governo che la fanno da padroni, mentre le famiglie non arrivano a fine mese.

E allora c’è chi propone un raddoppio degli incentivi, chi lamenta i pochi fondi dedicati alle che, tra l’altro, sembrano essere richieste ancora da più famiglie quest’anno; c’è chi propone di eliminare i vincoli agli così da aprirli ad un mercato più vasto di pubblico, e chi vuole assolutamente ridurre l’IVA dalle nostre bollette, insieme a tutti gli altri extracosti (spesso inspiegabili) che le fanno lievitare sostanziosamente. Il poi, propone il doppio prezzo, uno per l’ingrosso e l’altro al dettaglio accoppiati a maggiori controlli da parte dell’. Anche per i mutui dovrebbero essere introdotte novità, ovvero una sospensione per tutte le famiglie per 18 mesi indipendentemente dalle situazioni patrimoniali. Attivando queste facilitazioni sembrerebbe possibile rilanciare l’economia.
Allora risparmio o incentivo… voi che ne pensate?

Fonte: http://www.vostrisoldi.it/articolo/social-card-raddoppio-importi-per-aiutare-le-famiglie/27111/

1 commento »

  • Maria ha scritto:

    Va beh tanto allo stato o lo si toglie da una parte o all’altra è
    uguale,sarebbe meglio abbassare i costi almeno ne beneficiano tutti.

Lascia un commento!

Aggiungi il tuo commento sotto. Puoi anche iscriverti a questi commenti mediante RSS.

Sii carino. Scrivi pulito. Non andare fuori tema. No spam.

Possono essere usati nella scrittura del commento i seguenti Tag Html:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>