Home » Finanziamenti Pubblici

Incentivi statali qualche trucco per evitare truffe

13 aprile 2010

Negli ultimi giorni abbiamo parlato spesso degli incentivi statali e di come alcuni commercianti avessero applicato pratiche scorrette per ottenere un vantaggio dalla vendita dei prodotti incentivati. E’ da sottolineare che i rivenditori sono già più che premiati dalle iniziative, infatti, lo sconto applicato, viene restituito interamente al commerciante che quindi non perde nemmeno un centesimo; allo stesso tempo l’ondata di vendite ispirata dall’incentivazione porta al negozio un maggiore afflusso di clienti e quindi di capitali che altrimenti non avrebbe guadagnato.

Malgrado ciò, alcuni rivenditori truffaldini hanno pensato bene, come spesso fanno anche durante i periodi di saldo, di dare una ritoccata all’insù ai prezzi per assicurarsi un maggior vantaggio a discapito del cittadino che si ritroverà a spendere quasi la stessa cifra per acquistare un bene incentivato. Insomma quanto un cittadino non denuncia pratiche scorrette, non si rende conto che a rimetterci è quasi sempre lui stesso.

Per essere più tranquilli sarebbe bene, inoltre, assicurarci che il rivenditore non abbia alzato i prezzi rispetto alle settimane precedenti gli incentivi; allo stesso modo assicuriamoci, prima dell’acquisto che egli sia registrato all’iniziativa attraverso l’apposito call centre. Una volta scelto il bene ed il rivenditore paghiamo solo l’acconto e affermiamo di voler versare la restante parte del denaro solo dopo aver richiesto ed ottenuto l’incentivo statale.

Fonte: http://www.vostrisoldi.it/articolo/incentivi-cucine-moto-elettrodomestici-e-adsl/26941/

Lascia un commento!

Aggiungi il tuo commento sotto. Puoi anche iscriverti a questi commenti mediante RSS.

Sii carino. Scrivi pulito. Non andare fuori tema. No spam.

Possono essere usati nella scrittura del commento i seguenti Tag Html:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>